beatrice antolini tour vasco 2023

  • Ultimo singolo
  • Discografia
  • Rassegna Stampa
  • Spazio Komandante

VASCO LIVE - IL TOUR 2023

Vasco Rossi

Logo_Ilsussidiario

Ultime notizie

  • Sanità
  • CINEMA E TV

Vasco Rossi, concerto allo Stadio Olimpico di Roma oggi 17 giugno/ Scaletta: da Dillo alla luna a Vivere

Vasco rossi, concerto stadio olimpico roma oggi 17 giugno: band e scaletta. da dillo alla luna a vivere, ecco tutti i successi che eseguirà il rocker..

Vasco Rossi 640x300

Vasco Rossi, concerto stadio Olimpico Roma 17 giugno

Concerti Vasco Rossi a San Siro 2024, vietata circolazione in alcune aree/ Milano, come cambia la viabilità?

Vasco Rossi, concerto a San Siro oggi 12 giugno 2024/ Scaletta canzoni e rischio pioggia: si parte con Blasco

La band di Vasco Rossi per il tour 2023

Scaletta Vasco Rossi concerto Stadio San Siro 2024, Milano/ È record con 36 presenze: da Alba Chiara a Blasco

La scaletta

Ti potrebbe interessare anche, ultime notizie di musica e concerti, gli archivi del canale.

  • Privacy e Cookies Policy

You are using an outdated browser. Please upgrade your browser to improve your experience.

Rockol - sezioni principali

Logo Rockol

Classifiche

Concerti beatrice antolini: info e biglietti del tour 2024/2025.

Concerti Beatrice Antolini : di seguito trovi l'elenco di tutte le prossime date del Tour 2024/2025. Trova i biglietti per i concerti su Rockol.it.

Nessun evento trovato.

© 2024 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.     Policy uso immagini

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.

Inserisci l'indirizzo e-mail fornito in fase di registrazione e richiedi il reset della password.

In caso di problemi scrivi a [email protected]

  • Speciale Venezia 2019
  • Speciale Oscar 2017
  • Speciale Venezia 2016
  • (Absolute) beginners
  • 20 anni senza Faber
  • Club Culture
  • Chef@spasso
  • Invito al viaggio
  • Una vita tra pop & rock di Massimo Bonelli
  • Pensieri & Parole di Massimo Poggini
  • Giò on the rock di Giò Alajmo
  • Rigo Bass Machine di Antonio “Rigo” Righetti
  • Fondale di gianCarlo Onorato
  • Per le strade di New York di Mattia Luconi
  • Bruce Springsteen di Patrizia De Rossi
  • Ermal Meta di Cristina Scarasciullo
  • Laura Pausini di Maria Antonietta Izzinosa
  • Lorenzo-Jovanotti di Redazione
  • Luciano Ligabue di Andrea Giovannetti
  • Måneskin di Maria Francesca Troisi
  • negramaro di Irma Ciccarelli
  • Vasco Rossi di Marco Pagliettini
  • Cesare Cremonini di Redazione
  • Tiziano Ferro di Maria Francesca Troisi
  • U2 di #U2NewsIT
  • I nostri autori

Bardolino Film Festival 2024

18 giugno 1952, nasce isabella rossellini, non perdere il tuo posto al sole film e danze sulla terrazza del mic di milano, 17 giugno 1987, esce full metal jacket, l’impero, michele bravi, parte a settembre il tour teatrale, gio evan, il suo “moksa bar” apre a villa ada: le immagini, elisa, a giugno 2025 il primo live a san siro, ron, in partenza il tour estivo “come una freccia in fondo al cuore”, gardaland summer festival, arrivano gli articolo 31, una storia rock and roll verso l’ignoto mixtape interstellare, freebuds pro: the sound of silence, whatsapp cambia ancora con nuove funzioni per il risparmio energetico, disney+ arriverà anche in italia. ecco quando e a che prezzo, nuove mirrorless z6 e z7 nikon, musicultura 2024, ecco il ricco programma de “la controra”, questa sera su rai1 c’è il tv movie “com’è umano lui” dedicato a paolo villaggio, “ostia antica festival”, i primi artisti annunciati tra musica e prosa, addio alla “immensamente giulia” de le vibrazioni, su rai1 la miniserie dedicata a guglielmo marconi, tutte le curiosità su euro 2024: giocatori più seguiti su instagram, nazionali più amate, inni cantati sugli spalti, gino cecchettin a “che tempo che fa”: «vorrei che tutti i maschi dicessero ti amo alle proprie mogli e compagne», il tour della sostenibilità. con barbascura, lady day arriva a cagliari, festival universitario. tra divertimento, formazione, tecnologia e sostenibilità, museum of failure, il museo che celebra i più grandi flop della storia, nuove aperture per lo store healthy color, auguri a venezia (venezia che muore), “qui giace un poeta”, un libro poeticamente ispirato e necessario., un racconto di quarantena in divenire vol.5 quarantena, creatività e altre storie., il vasco live 2023 è partito da rimini: scaletta e curiosità.

Con la data zero di ieri sera allo Stadio Romeo Neri di Rimini è ufficialmente partito il Vasco Live 2023 di Vasco Rossi . Come ogni anno c’è grande attesa tra i fan per la prima data del tour per sapere la scaletta che Vasco e la band proporranno per questo giro di concerti. Potete leggerla in fondo all’articolo, mentre qui sotto vi sveliamo un po’ di curiosità sui brani eseguiti.

Nella band che quest’anno accompagnerà Vasco ci sono due new entries , che vanno a prendere il posto di Frank Nemola e Beatrice Antolini: si tratta di Antonello D’Urso (programmazione, chitarra acustica e cori) e Roberta Montanari (cori). Confermati in blocco gli altri musicisti: Vince Pastano (direzione musicale, chitarre, cori), Stef Burns (chitarre), Matt Laug (batteria), Andrea Torresani (basso e cori), Alberto Rocchetti (pianoforte e tastiere), Andrea Ferrario (sax), Tiziano Bianchi (tromba), Roberto Solimando (trombone). Guest star, come da qualche anno a questa parte, Claudio Golinelli al basso.

Il concerto

Dopo un’introduzione strumentale che dà qualche “indizio” sul titolo della canzone che darà inizio al live, si parte con Dillo alla Luna . Prima volta in assoluto come canzone di apertura e di nuovo in versione completa, l’ultima volta era stata nel 2012, in occasione del concerto di Castellaneta Marina. Prima parte di concerto segnata da diversi “ripescaggi” storici: Stendimi non veniva eseguita dal 2004, Rock’n’roll show dal 2011, Non sei quella che eri dal 2013, Ogni volta dal 2017, Domani sì adesso no addirittura dal lontano 1993, tour de Gli spari sopra . In mezzo a tutti questi brani più o meno storici fa il suo debutto live Un respiro in più , dall’ultimo album Siamo qui .

Il tema lunare dell’introduzione viene riproposto anche nell’ interludio , dove una statua che riproduce il volto di Vasco giace, abbandonato, sul suolo del nostro satellite. Come al solito le performances dei musicisti della band si susseguono una dietro l’altra, fino a sfociare in Echo Lake , brano di Stef Burns tratto dall’album Swamp Tea del 1999 ed eseguito quasi per intero, dopo uno “snippet” nel tour di qualche anno fa. Una canzone che ricorda molto lo stile di Jeff Beck, scomparso da poco, e della sua iconica ‘Cause We’ve Ended As Lovers . E forse non è un caso che durante l’esecuzione Stef alzi un dito al cielo, forse come tributo ad uno dei suoi mentori.

La seconda parte del concerto è la solita carrellata di successi, da C’è chi dice no (con “Che GueVasco” sul maxischermo, in un’immagine che ricorda l’iconica effige su sfondo rosso di Che Guevara) a Siamo soli , passando per Vivere , Gli spari sopra e Rewind , con l’ormai consueto corollario di tette al vento tra il pubblico femminile. Ritorna in scaletta dopo 14 anni T’immagini , mentre Canzone viene eseguita per intero per la prima volta dal 2013, anche se l’arrangiamento della prima parte del brano lascia più di qualche perplessità.

I bis, il Gallo e… Romagna mia

Come vi abbiamo anticipato ieri, i bis vedono l’ingresso sul palco di Claudio Golinelli, detto il Gallo, che per la prima volta si cimenta come cantante per intonare Romagna mia , in onore delle vittime dell’alluvione. Segue un medley decisamente corposo, ma forse troppo altalenante tra brani lenti e veloci, che lascia abbastanza spiazzati. Un breve intro decisamente rock ( “così, de botto, senza senso” , cit.) introduce Come nelle favole , per poi passare a Non l’hai mica capito , crescendo ancora di intensità con Cosa ti fai , e nel momento di maggior tensione si torna giù con Il blues della chitarra sola . Si cresce di nuovo con Ormai è tardi , ma si torna definitivamente ai “lenti” con Incredibile romantica e Ridere di te . Una scelta francamente strana e che non convince fino in fondo.

La chiusura è classica: Sally , Siamo solo noi con annessa presentazione della band da parte di Diego Spagnoli, Vita spericolata nell’ormai abituale versione piano e voce, e il gran finale con Albachiara .

Fuochi d’artificio a salutare la fine del concerto, luci accese, band sulla passerella a raccogliere gli applausi del pubblico e il maxischermo su cui campeggia lo storico logo triangolare di Vasco ma… rovesciato, ovvero con la punta del triangolo in basso, per “assecondare” la forma dello schermo.

Una scaletta per ogni fan

La scaletta di un concerto di Vasco è, mediamente, sempre divisiva. E, come per la formazione dell’Italia ai Mondiali, ogni fan avrebbe la sua. Se facessimo un sondaggio tra i 24.000 presenti ieri sera a Rimini, sicuramente verrebbero fuori 24.000 scalette diverse.

Tra i fan storici che vorrebbero quasi solo brani degli anni ’80 e ’90 (e più sono rari, meglio è), e quelli della cosiddetta “generazione Rewind” , più legati alle canzoni degli anni 2000, da Stupido Hotel in poi. Altri ancora, che dopo decenni e decine di concerti visti sono ormai “assuefatti” ad una seconda parte sempre un po’ troppo uguale a sé stessa , consapevoli però del fatto che non può cambiare più di tanto perchè certi brani non si possono togliere dalla scaletta.

Come sempre, Vasco e la band hanno cercato di accontentare un po’ tutti in un mix tra brani dell’ultimo disco Siamo qui , canzoni che da un po’ non si sentivano live (soprattutto nella prima parte) e i successi storici e sempre presenti. Alcuni arrangiamenti lasciano un po’ perplessi (su tutti quello di Canzone e del medley), ma rispetto ad altri anni in cui molti pezzi venivano letteralmente stravolti, quest’anno la gran parte delle versioni eseguite sono più vicine all’originale rispetto ad altri tour.

La scaletta del Vasco Live 2023

  • Dillo alla Luna
  • Rock’n’roll show
  • Non sei quella che eri
  • Domani sì, adesso no
  • Ti prendo e ti porto via
  • Una canzone d’amore buttata via
  • Un respiro in più
  • Manifesto futurista della nuova umanità
  • Interludio 2023 / Echo Lake
  • XI comandamento
  • C’è chi dice no
  • Gli spari sopra
  • Se ti potessi dire
  • T’immagini
  • L’amore l’amore
  • Romagna mia
  • Come nelle favole / Non l’hai mica capito / Cosa ti fai / Il blues della chitarra sola / Ormai è tardi / Incredibile romantica / Ridere di te
  • Siamo solo noi
  • Vita spericolata

Le prossime date

6 giugno – Bologna , Stadio Renato Dall’Ara ( sold out ) 7 giugno – Bologna , Stadio Renato Dall’Ara ( sold out ) 11 giugno – Bologna , Stadio Renato Dall’Ara ( sold out ) 12 giugno – Bologna , Stadio Renato Dall’Ara ( sold out ) 16 giugno – Roma , Stadio Olimpico ( sold out ) 17 giugno – Roma , Stadio Olimpico ( sold out ) 22 giugno – Palermo , Stadio Renzo Barbera ( sold out ) 23 giugno – Palermo , Stadio Renzo Barbera ( sold out ) 28 giugno – Salerno , Stadio Arechi 29 giugno – Salerno , Stadio Arechi

ARTICOLI CORRELATI Di più da questo autore

Lascia un commento annulla commento.

Salva i miei dati localmente in questo browser per la prossima volta in cui commento.

Inviando questo commento dichiaro di accettare la Privacy Policy relativa alla gestione dei dati inseriti. *

SPETTAKOLO! SOCIAL

Musica / day by day - accadde oggi, martedì 18 giugno, cinema / ieri oggi domani, 7 giorni su spettakolo.it, 12 giugno 1981, esce i predatori dell’arca perduta, david gilmour, disponibile il nuovo singolo “between two points”, “bad boys: ride or die” e tutte le altre novità al cinema del weekend.

  • Privacy Policy e Cookie Policy
  • Policy utilizzo immagini

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy .

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy .

Cliccando su “Accetto” acconsenti all’uso dei cookie.

Beatrice Antolini, l'alchimista del suono

Beatrice Antolini è un'artista che seguiamo da tanto, e che nella sua carriera ha fatto tantissimo. Alla vigilia della partenza del tour con Vasco, l'abbiamo intervistata sul suo nuovo album "L'AB"

Beatrice Antolini

Beatrice Antolini sta per partire in tour con Vasco Rossi, e per farlo ha dovuto mettere momentaneamente da parte il live di "L'AB", il suo ultimo album pubblicato a febbraio. Un disco su cui però vale la pena lasciare i riflettori accesi: ne abbiamo parlato con lei.

Il tuo disco "L’AB" è uscito in febbraio. Ti propongo questo gioco con il suo titolo: potrebbe essere Antolini Beatrice ma anche LAB-oratorio. E se lo fosse, di che cosa lo sarebbe? Laboratorio sia di reazioni chimiche che si hanno rispetto a un interno/esterno- esterno/interno dell’uomo, sia un laboratorio interiore di un lavoro su di sé e quindi anche di miglioramento della propria persona, può esser letto in tanti modi. Non mi piace mai un significato univoco perché penso che all’interno di alcuni giochi di parole si possano cogliere più aspetti che comunque tutti riguardano un concetto. È un viaggio che ho intrapreso per tutti i dischi e che sto continuando, quindi è anche una cosa privata. E se invece fosse A B come l’inizio di A, B, C di che cosa sarebbe fondamenta per il futuro? Il dizionario minimo di che cosa? A B è un principio. In questo caso lo vedo come nuovo inizio, è tanto tempo che non facevo un disco nuovo, in 5 anni sono cambiate molte cose a livello musicale nazionale, l’AB inoltre sono le iniziali del mio nome. Appunto, chi è adesso Antolini Beatrice? Adesso sono come prima solo con molta più pazienza, sono più serena. Da giovane uno ha molte cose da dire e a volte può sbagliare le modalità per esporle. Io ho avuto sempre sin dall’inizio molto carico sulle mie spalle, per mia scelta. Adesso ce l’ho lo stesso ma è un piacere fare tutto quello che faccio, perché riesco a vivere la situazione in maniera diversa, frutto del mio laboratorio interiore che cerco di mandare avanti per migliorarmi, o almeno questa è la speranza.

beatrice antolini tour vasco 2023

Si dice sempre che il disco nasce da una necessità, un’esigenza, come mai tutta questa pausa dal disco precedente? Da “ Beatitude ” sono passati 3 anni e mezzo, è stato un elemento di rottura. Non avevo voglia di fare un disco perché ne avevo fatti abbastanza e per fare un bel disco la scrittura deve essere di almeno due anni e mezzo. Inoltre in questo tempo ho fatto dei tour, più varie ed eventuali... quindi di pause effettive non ne ho mai viste. Forse le avete viste voi!

Quando nasce questo disco e con che premesse? I primi brani li ho scritti, appunto, circa 2 anni e mezzo fa. Alle fine avevo scritto e arrangiato 80 pezzi, producendo per bene solo quelli che avevano un senso nell’insieme. Volevo fare un concept per dire delle cose, non proprio una critica ma piuttosto una foto di questo momento storico per quello che mi riguarda personalmente, ma anche per quello che vedo nella gente. In questo brodo di cui parlo ci siamo in mezzo tutti e quindi pure io, non mi pongo come deus ex machina, anzi come tutti stiamo vivendo una mutazione come gli animali e le piante, mutazioni di nuovi modi di vivere. Non è una critica ai social, io li uso in un modo che non mi fà male e qualcuno invece ci può cadere dentro in dei modi non così sani.

Ma quindi nasce prima il concept della musica? No, nascono sempre prima i pezzi e poi arrivano dei testi ed evidentemente in questo momento nella mia vita avevo voglia di dire questo. Tutti i pezzi che ho scelto di "L’AB" hanno una loro coerenza, fanno parte dello stesso messaggio, sono cose magiche, arrivano e uno si mette a disposizione. Io la vivo così, un po’ da esoterista.

video frame placeholder

Pensi che questa concezione del rapporto tra la persone e tra la tecnologia stia portando a un diverso modo di vivere? Alla fine un po’ ci frega, crediamo di essere in contatto costantemente con gli altri invece di uscire… Esatto è qui il mio tema. Non è una critica al social in sé, ma una critica al comportamento alle persone. Non è tanto il fatto che si può comunicare con il social ma il fatto di non avere più dei rapporti sociali normali alla sera, come quando 10 anni fa si usciva tutte le sere, anche il mercoledì, e ti ritrovavi in diverse situazioni. Io vivo in un’isola felice ed è ancora così però so che in molte province italiane, e non solo, ci sia questa specie di culto del divano, il culo pesante che è quello che mi spaventa di più: bisogna buttarsi nella vita. Io sono un esploratore altrimenti mi annoio e non ho stimoli. Non mi appaga stare sul divano, invece c’è tanta gente che pensa sia normale non frequentarsi. Il mio è un invito ad avere dei rapporti sociali con gli esseri umani, è da lì che sono nate le cose belle, non abbandonare il lato umano. 

Io ho più o meno i tuoi anni e penso che sia una questione che riguarda la nostra generazione che è sospesa tra i nativi digitali e quella precedente. Viviamo in una specie di limbo. Be', io il pc ce l’avevo a 15 anni, ma ti ripeto che la mia non è una critica. Il cambiamento sta nei comportamenti umani. Lo vedo nei bambini di 11 anni, ma lo facciamo anche noi. Esempio banale: in qualsiasi ristorante stanno tutti con il cellulare in mano, lo fanno quello di 20, 15, 30 e 40 anni. Anzi spesso sono più i grandi che fanno dei danni: togliete i social a quelli che hanno l’età dei nostri genitori!

Continuando a cantare in inglese, hai ancora l’ambizione di andare all’estero e di provarci? Non è così facile perché non ci sono le entità che ti aiutano a farlo. Sono questioni che riguardano figure come i booking e i promoter. Diciamo che è un discorso complesso da affrontare, ma penso che se uno vuole suonare all’estero ci va e lo fa. Per vari motivi noiosi non ho potuto mai farlo, ma quando ho avuto la possibilità di farlo mi è piaciuto molto, ho fatto anche dei tour internazionali con dei grandi artisti. Portare avanti un progetto all’estero vuol dire avere dei contatti di amicizia con dei promoter che ti considerano nel marasma di tutti gruppi che esistono in tutto il mondo. L'alternativa è trasferirsi all’estero e ricominciare da capo. Non trovo utile andare a suonare in posti a caso solo perché sei all'estero; l’ho fatto eh, ma crescendo ho preferito fare poche cose ma giuste.

beatrice antolini tour vasco 2023

A livello musicale è sempre stato un po’ difficile inquadrarti perché in te convivono la parte sperimentale dei progetti personali e la parte delle collaborazioni che vanno da Lydia Lunch a Emis Killa passando per Jennifer Gentle. Come si fa ad arrivare a fare una sintesi di tutte queste cose? Quando tu hai dovuto condensarle in un disco come hai fatto? Ho portato avanti due tipi di strade. La prima è quella di songwriter e produttrice, perché mi sento più produttrice che cantautrice in quanto ho sempre prodotto i miei dischi. È una strada mia personale, con il mio messaggio, e una poetica, se così si può dire. Dall'altro lato c’è la strada di Beatrice Antolini musicista che ha imparato a suonare degli strumenti. Una strada compensa l’altra perché purtroppo, senza girarci attorno, tra un disco e l’altro devo lavorare. Tanta gente preferisce suonare le proprie cose e basta, mentre io faccio talmente tutto da sola che poi quando vado a suonare con altri mi fa solo piacere. Questa è la mia parte socievole e anche di curiosità. Non mi spaventa provare cose nuove visto che la mia musica contiene tanti elementi. Non ho un genere e chi se ne frega, per me si può parlare di genere fino al grunge e basta, perché poi è stata tutta una contaminazione. Sono in pace con la mia coscienza e le esperienze che ho fatto dalle collaborazioni e quelle da turnista mi sono piaciute lo stesso, le ho vissute in maniera positiva e mi hanno arricchita.

Prima hai detto che di questi 80 brani che hai scritto hai dovuto fare una cernita anche a livello di suono, come hai fatto? C’è stato qualcosa che li univa? È un disco molto vario. L'impianto degli arrangiamenti e della produzione li accomuna. Ho una mia metodologia molto curiosa. In questo caso ho usato un po’ più delle “modernate” che a me piacciono; avendo degli ascolti di un certo tipo sentivo quest’atmosfera un po’ fredda in certe situazioni e ho voluto descrivere con i testi questa osservazione della realtà. Penso molto che i brani suonino abbastanza simili, quando uno si mette a fare la produzione devi fare un suono, non puoi fare una cosa in un modo e in un altro.

Quanto è importante il suono nel veicolare il messaggio? Per me è fondamentale, mi piace molto l’aspetto della produzione. Sono stufa di sentire sempre le solite “manfrine” arrangiate nello stesso modo e che suonano sempre uguali, a me piacciono i suoni freschi, moderni, quelli che sento nelle robe estere che mi piacciono. Poi a volte parto proprio dal suono, scrivo un pezzo partendo da un tipo del suono, quindi mi piace molto il discorso della produzione, è sempre stata la mia passione.

Hai fatto tutto tu, in casa, ci puoi raccontare del processo?  Il brano più particolare di questo disco e che ha stupito anche me è “Second Life”, quello più prodotto, su cui ho lavorato di più: ho voluto spingermi oltre nella ricerca del suono, è stato molto duro arrivare alla fine di quel brano e volevo che suonasse proprio come dicevo io. Questo brano è premonitore di una serie di cose, perché l'avevo scritto un po’ di tempo fa e il testo diceva delle cose che poi si sono avverate nel futuro. È stato un brano molto importante per me.

video frame placeholder

Si sente che il disco è attuale ma con una certa attenzione al passato, contemporaneo ma anche senza tempo… Quello sarebbe l’obbiettivo massimo. L’elettronica invecchia molto velocemente ma in questo caso non è importante l’elettronica ma sono importanti i brani e tutto ciò che è a servizio. Il brano in cui ho osato di più a livello di arrangiamento e di contemporaneità è “Subba” che è un brano sostanzialmente che vira verso l’hip-hop un po’ oscuro. A me è sempre piaciuto il groove, la ritmica, i miei dischi sono sempre sulla ritmica che è la mia passione. Secondo me suona contemporaneo perché non mi metto a copiare, ascolto tutt’altre cose, ad esempio musica classica, i madrigali… sono una pazza, ascolto delle robe che non c’entrano niente con quello che faccio, ma è proprio lì che mi arricchisco perché si trovano degli elementi della musica del passato molto interessanti a livello armonico. Spero che suoni contemporaneo ma perché più che altro ho ascoltato le sensazioni che ci sono nell’aria, mi auguro sia così.

Questo disco è uscito a febbraio, come sono fino ad adesso le reazioni? Ci sarà un tour a supporto del disco? Le reazioni sono state ottime, la critica è stata super positiva e quindi sono molto felice di ciò che hanno detto del disco. Le date purtroppo le interrompo al momento perché sarò in tour con Vasco. Spero di riprenderle quanto prima o a luglio o per la nuova stagione il prossimo autunno. Sicuramente il disco sarà suonato live perché poi è un disco che live funziona molto bene.

Come sarà portarlo dal vivo con tutte queste stratificazioni di suono? Sicuramente diventerà più scarno. Sono brani che per fortuna anche se li "dimagrisci" non perdono la loro anima, per cui li metterò a dieta. Però è bellissimo, abbiamo già fatto delle prove e quindi non vedo l’ora.

Quindi c’è già un team che sta già lavorando per eventuali nuovi live? Sì sì, ho già pensato all’allestimento, come renderlo, chi portare e chi non portare, spero il prima possibile di annunciare le date.

beatrice antolini tour vasco 2023

Hai parlato delle nuove collaborazioni, dici che il tuo progetto abbia avuto maggiore visibilità grazie ad esse?  Sento di aver costruito sbattimento dopo sbattimento ogni singolo tassello. L’obbiettivo è far sentire musica a più persone possibili, il come non mi interessa. Il pubblico può essere diverso o a volte simile e dipende anche dalle collaborazioni, speriamo che per quest’ultima ci sia più attenzione per il disco, me lo auguro. So quello che fatto, il lavoro che c’è stato dietro tutti i miei dischi, 10 anni di percorso intenso di lavoro solitario e impegnativo, sono molto serena e sicura che tutto quello che è arrivato arriverà e in un certo senso l’ho cercato.

Hai parlato prima della scena musicale e del suo cambiamento. Hai fatto parte de “Il Paese Reale”, de “La leva cantautorale degli anni Zero”, dei primi progetti in cui si cercava di fare sistema. Quello che è successo è che alcuni di questi hanno avuto fortune alterne, è cambiato un po’ il mondo di riferimento, Manuel Agnelli è in televisione e continua a fare promozione musicale. Come la vedi questa esperienza e come vedi questo momento adesso per la musica italiana, per quella più autentica? Io penso che Manuel sia stato una specie di visionario perché ha detto una cosa che si è attuata ora, a distanza di tempo. Ne “Il Paese Reale” ci siamo di brutto per tutto una serie di cose, belle o brutte non mi interessa, ognuno può fare quello che vuole e ben venga la fantasia di ogni tipo. 

--- L'articolo Beatrice Antolini, l'alchimista del suono di Starfooker è apparso su Rockit.it il 2018-05-08 10:31:00

National Flag Russia

Dzerzhinsky in Moscow Oblast Destination Guide Russia

  • You are here:

beatrice antolini tour vasco 2023

Dzerzhinsky in Moscow Oblast, Russia

Safety Score: 4,4 of 5.0 based on data from 9 authorites. Meaning please reconsider your need to travel to Russia.

Travel warnings are updated daily. Source: Travel Warning Russia . Last Update: 2024-06-18 08:18:47

Explore Dzerzhinsky

Dzerzhinsky in Moscow Oblast is located in Russia about 13 mi (or 21 km) south-east of Moscow, the country's capital.

Local time in Dzerzhinsky is now 06:57 PM (Tuesday). The local timezone is named Europe / Moscow with an UTC offset of 3 hours. We know of 7 airports in the wider vicinity of Dzerzhinsky, of which two are larger airports. The closest airport in Russia is Bykovo Airport in a distance of 8 mi (or 13 km), East. Besides the airports, there are other travel options available (check left side).

There are several Unesco world heritage sites nearby. The closest heritage site in Russia is Church of the Ascension, Kolomenskoye in a distance of 7 mi (or 12 km), West. If you need a place to sleep, we compiled a list of available hotels close to the map centre further down the page.

Depending on your travel schedule, you might want to pay a visit to some of the following locations: Orekhovo-Borisovo Yuzhnoye, Moscow, Cheremushki, Ramenskoye and Vostochnoe Degunino. To further explore this place, just scroll down and browse the available info.

Local weather forecast

Todays local weather conditions & forecast: 22°c / 71 °f.

beatrice antolini tour vasco 2023

Wednesday, 19th of June 2024

beatrice antolini tour vasco 2023

25°C (76 °F) 20°C (67 °F) Broken clouds, gentle breeze.

Thursday, 20th of June 2024

beatrice antolini tour vasco 2023

17°C (63 °F) 14°C (57 °F) Heavy intensity rain, fresh breeze, overcast clouds.

Friday, 21st of June 2024

22°C (71 °F) 18°C (65 °F) Light rain, moderate breeze, few clouds.

Hotels and Places to Stay

Photo of the hotel EuroCiti Hotel

Master Hotel Kotelniky

Address 2,8 mi Novoryazanskoe sh 5a 140053 Kotelniki Russia

Photo of the hotel Mini-Hotel Komfort

Mini-Hotel Komfort

Address 2,4 mi 2-y Pokrovskiy proezd 12 140055 Kotel'niki Russia

Checkout: 12:00 - Checkin: 12:00 Reception Weekday: 0:00 - 24:00 Weekend: 0:00 - 24:00

Videos from this area

These are videos related to the place based on their proximity to this place.

beatrice antolini tour vasco 2023

Attractions and noteworthy things

Distances are based on the centre of the city/town and sightseeing location. This list contains brief abstracts about monuments, holiday activities, national parcs, museums, organisations and more from the area as well as interesting facts about the region itself. Where available, you'll find the corresponding homepage. Otherwise the related wikipedia article.

Ugresha Monastery

Nikolo-Ugreshsky Monastery is a walled stauropegic Russian Orthodox monastery of St. Nicholas the Miracle-Worker located in a suburb of Moscow formerly known as Ugreshi and now called Dzerzhinsky. It is the town's main landmark and is featured on the . The monastery is known to have existed as early as 1521, when the Tatar horde of Mehmed I Giray reduced Ugreshi to ashes. The old katholikon of St. Nicholas (later destroyed by the Soviets) was built in the 16th century.

Located at 55.6217, 37.84 (Lat. / Lng.), about 1 miles away. Wikipedia Article Russian Orthodox monasteries, Buildings and structures in Moscow Oblast, Christian monasteries established in the 14th century, Museums in Moscow Oblast, Religious museums in Russia, Biographical museums in Russia, Decorative arts museums in Russia

These are some bigger and more relevant cities in the wider vivinity of Dzerzhinsky.

Nationwide popular locations

These are the most popular locations in Russia on Tripmondo.

Smaller cities in the vicinity

These are smaller but yet relevant locations related to this place.

Expedia Rewards is now One Key™

Elektrostal, visit elektrostal, check elektrostal hotel availability, popular places to visit.

  • Electrostal History and Art Museum

You can spend time exploring the galleries in Electrostal History and Art Museum in Elektrostal. Take in the museums while you're in the area.

  • Cities near Elektrostal

Photo by Ksander

  • Places of interest
  • Yuri Gagarin Cosmonaut Training Center
  • Central Museum of the Air Forces at Monino
  • Peter the Great Military Academy
  • Ramenskii History and Art Museum
  • Bykovo Manor
  • Pekhorka Park
  • Balashikha Arena
  • Malenky Puppet Theater
  • Balashikha Museum of History and Local Lore
  • Saturn Stadium
  • Orekhovo Zuevsky City Exhibition Hall
  • Noginsk Museum and Exhibition Center

IMAGES

  1. Beatrice Antolini, ecco chi è la nuova musicista e corista di Vasco

    beatrice antolini tour vasco 2023

  2. Chi è Beatrice Antolini, la direttrice d'orchestra di Achille Lauro

    beatrice antolini tour vasco 2023

  3. Beatrice Antolini, da Vasco a Sanremo con stile

    beatrice antolini tour vasco 2023

  4. 12 juin 2022, Rome, Italie: Beatrice Antolini pendant le concert, Vasco

    beatrice antolini tour vasco 2023

  5. Vasco Rossi dietro le quinte le interviste alla band

    beatrice antolini tour vasco 2023

  6. BEATRICE ANTOLINI oggi sul palco di Vasco Rossi si racconta e canta Battiato al Barone Rosso

    beatrice antolini tour vasco 2023

COMMENTS

  1. Vasco Rossi. Annunciata la band del tour 2023

    Vasco Rossi tour 2023. La nuova formazione che accompagnerà il Blasco negli Stati. Escono Beatrice Antolini e Frank Nemola. News; Album; Visioni. ... e Beatrice Antolini (cori, percussioni, piano). Con Antonello D'urso (Programmazione, Chitarra Acustica e Cori) e Roberta Montanari (Cori) a prendere il loro posto. Antolini lascia la live band ...

  2. √ Vasco Rossi annuncia la band che suonerà negli stadi

    Partono le prove del tour e annuncia i musicisti che lo accompagneranno. Escono l'Antolini e Nemola. Partono oggi da una località segretissima le prove del tour "Vasco Live 2023" che lo ...

  3. BEATRICE ANTOLINI oggi sul palco di Vasco Rossi si racconta e ...

    BEATRICE ANTOLINI oggi è la pluri strumentista e cantante che accompagna Vasco Rossi negli ultimi due trionfali tour. Da anni, però, frequenta live i miei pr...

  4. √ Vasco Rossi: le ultime dalle prove del tour

    Notizie - 20/05/2023. Vasco Rossi: le ultime dalle prove del tour ... (fuori Beatrice Antolini e Frank Nemola) ... il tour di Vasco farà tappa allo Stadio Dall'Ara di Bologna (6, 7, 11 e 12 ...

  5. VASCO LIVE

    On the road again nel suo giro per l'Italia, con doppie date a: Bologna, Roma, Salerno e Palermo. A Palermo lo stadio Barbera che non hanno mai concesso, a Salerno e a Bologna che aspettano da oltre dieci anni. E a Roma di nuovo a casa, all'Olimpico. VASCO LIVE - IL TOUR 2023 Benvenuti sul sito ufficiale di Vasco Rossi!

  6. Vasco Rossi, concerto allo Stadio Olimpico di Roma oggi 17 giugno

    La band di Vasco Rossi per il tour 2023. Come in ogni tour, ... tastiere, programmazione) e Beatrice Antolini (cori, percussioni, piano). Al loro posto Antonello D'urso (Programmazione, Chitarra ...

  7. √ Beatrice Antolini: Concerti e Biglietti Tour 2023/2024

    Concerti Beatrice Antolini: Info e Biglietti del Tour 2023/2024. Concerti Beatrice Antolini: di seguito trovi l'elenco di tutte le prossime date del Tour 2023/2024. Trova i biglietti per i ...

  8. Vasco Rossi. In tour accanto al rocker undici musicisti: scopriamo chi

    L'ha definita la "band migliore del mondo", ed è composta da 11 musicisti annunciati via social. Sono i componenti di Vasco Live '22, il tour che porterà Vasco Rossi nei principali stadi italiani dopo due anni di stop forzato dovuto alla pandemia. Il primo appuntamento si svolgerà, come noto, in una location nuova di zecca, la Trentino Music Arena di Trento, il 20 maggio, per la ...

  9. Beatrice Antolini è perfetta per la band di Vasco Rossi

    Signori, le comiche.Viviamo in un paese in cui legittimamente si parla di cervelli in fuga, in cui si auspica la meritocrazia come aria quando si è in apnea,...

  10. Il Vasco Live 2023 è partito da Rimini: scaletta e curiosità

    Con la data zero di ieri sera allo Stadio Romeo Neri di Rimini è ufficialmente partito il Vasco Live 2023 di Vasco Rossi. Come ogni anno c'è grande attesa tra i fan per la prima data del tour per sapere la scaletta che Vasco e la band proporranno per questo giro di concerti. Potete leggerla in fondo all'articolo, mentre qui sotto vi sveliamo un po' di curiosità sui brani eseguiti.

  11. Vasco Rossi & Beatrice Antolini

    Beatrice Antolini & Vasco Rossifantastico vasco ed il suo staff a colto di nuovo nel segno, scoprendo un nuovo sound con Beatrice Antolini, un grazie Vasco…...

  12. Beatrice Antolini (@beatrice_antolini) • Instagram photos and videos

    63K Followers, 722 Following, 572 Posts - Beatrice Antolini (@beatrice_antolini) on Instagram: "Booking [email protected]"

  13. Beatrice Antolini, l'alchimista del suono

    Beatrice Antolini sta per partire in tour con Vasco Rossi, e per farlo ha dovuto mettere momentaneamente da parte il live di "L'AB", il suo ultimo album pubblicato a febbraio. Un disco su cui però vale la pena lasciare i riflettori accesi: ne abbiamo parlato con lei.

  14. Vasco Live 2023 started from Rimini: lineup and curiosities

    With the zero date last night at the Romeo Neri Stadium in Rimini Vasco Live 2023 has officially started Vasco Rossi. Like every year there is great anticipation among fans for the first date of the tour to know the ladder that Vasco and the band will propose for this round of concerts. You can read it at the bottom of the article, while below we reveal a bit of curiosity on the songs performed.

  15. Vasco: Information for the purchase of tickets for the new dates

    When will the tickets for Vasco go on sale? General onsale Friday 25 November, 2022 h 11:00. General onsale for the shows on 11 and 12 June 2023: Friday 2 December, 2022 h 11:00. General onsale for the show on 2 June 2023: Wednesday 15 March, 2023 h 11:00. Official tickets for the events will go on sale regularly on Friday 25 November, 2022 at ...

  16. THE 10 BEST Dzerzhinsky Sights & Landmarks to Visit (2023)

    Top Dzerzhinsky Landmarks: See reviews and photos of sights to see in Dzerzhinsky, Russia on Tripadvisor.

  17. Beatrice Antolini

    Share your videos with friends, family, and the world

  18. Destination Guide: Dzerzhinsky (Moscow Oblast) in Russia

    Last Update: 2023-10-14 08:25:18. Explore Dzerzhinsky. Dzerzhinsky in Moscow Oblast is located in Russia about 13 mi (or 21 km) south-east of Moscow, the country's capital. Local time in Dzerzhinsky is now 08:50 AM (Sunday). The local timezone is named Europe / Moscow with an UTC offset of 3 hours. We know of 7 airports in the wider vicinity of ...

  19. THE BEST Butovo Sights & Historical Landmarks

    Assos Joyland Miracle Mile Shops at Planet Hollywood Dig Maine Gems Mangu Disco Music City Circuit Water World Smoky Mountain Deer Farm & Exotic Petting Zoo Willow Beach Crayola Experience Calypso Cabaret No.1 Ladyboy Show in Bangkok with Optional Dinner Show Admission Ticket to Museum of Illusions Orlando Copenhagen Urban Honey Factory - Bybi Tuscan Cooking Class in Central Siena Rafting on ...

  20. Visit Elektrostal: 2024 Travel Guide for Elektrostal, Moscow Oblast

    Cities near Elektrostal. Places of interest. Pavlovskiy Posad Noginsk. Travel guide resource for your visit to Elektrostal. Discover the best of Elektrostal so you can plan your trip right.